Calendula e neoplasie

Dicembre 29, 2016 By Parabart Bio 0

Un estratto di Calendula, ottenuto con una nuova tecnica di laboratorio, è stato testato in vitro su cellule tumorali derivati da vari tipi di carcinoma umano e murino, provocando una forte inibizione della proliferazione cellulare (dal 70% al 100%). Lo stesso estratto sempre testato in vitro su linfociti di sangue umano, ha causato la loro proliferazione ed attivazione. In seguito, somministrato a topi con cellule di melanoma umano, attraverso iniezione intraperitoneale o somministrazione orale ha inibito la crescita del tumore.

Fonte:
Jimenez-Medina E. e al., BMC Cancer. 2006 May 5.